FRATELLI CARLI: nasce l’Olio Extra Vergine di Oliva Monocultivar Taggiasca, un vero inno ai gusti liguri!

FRATELLI CARLI: nasce l’Olio Extra Vergine di Oliva Monocultivar Taggiasca, un vero inno ai gusti liguri!

Una nuova eccellenza nell’offerta dell’azienda: è attualmente il sesto Olio Extra Vergine di Oliva della gamma.

Fratelli Carli, la storica azienda olearia di Imperia, che dal 1911 produce e distribuisce per corrispondenza i propri prodotti in Italia e in diversi paesi nel mondo, presenta un nuovo Olio Extra Vergine di Oliva: il Monocultivar Taggiasca.

Si tratta di un prodotto che porta con sé tutti i profumi della bella terra ligure dove l’olivicoltura, sulle fasce, è faticosa a causa del terreno aspro e scosceso, ma capace di regalare frutti che danno vita ad oli incredibilmente delicati e pregiati.

Dal colore verde con riflessi dorati e un retrogusto fruttato, in cui si percepiscono mandorla e pinoli, questo Extra Vergine ha un sapore dolce ed equilibrato. Prodotto esclusivamente da olive della pregiata cultivar taggiasca, la piccola perla della Liguria, è naturalmente decantato e non filtrato. Questo processo, molto semplice, è il più antico per separare gli oli dalle impurità e dai residui di acqua che rimangono dopo la lavorazione delle olive. Per azione della forza di gravità e senza usare filtri, queste particelle si depositano sul fondo e si separano quindi naturalmente dall’olio, lasciandolo limpido e leggermente velato.

Per apprezzarne al meglio la qualità, sono indicati abbinamenti a piatti semplici e delicati, come ad esempio una torta verde ligure, il pesce al forno, le verdure appena scottate, un semplice panino con pomodoro e basilico o un carpaccio di pesce.

Questa nuova eccellenza, con una shelf life di 12 mesi, sarà, come di consueto, acquistabile telefonicamente, sul sito e nei 12 Empori Fratelli Carli a Imperia, Milano, Monza, Como, Orio al Serio, Pavia, Padova, Torino, Alessandria, Cuneo, Bologna e Varese.

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA MONOCULTIVAR TAGGIASCA

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *